TfL la compagnia di trasporti londinese, ha lanciato una campagna con l’obiettivo di proteggere le donne e le ragazze dagli sguardi indiscreti.
Sui treni e nella metropolitana, sono stati installati manifesti che avvertono, di non spogliare una donna con gli occhi e che lo “sguardo intrusivo” non sarebbe stato tollerato. I reati sessuali denunciati hanno raggiunto il secondo livello più alto mai registrato .

La polizia ha avvertito che fissare una donna nella metropolitana di Londra o sui treni dovrà essere perseguito a norma di legge, e le persone dovrebbero avere il coraggio di denunciare episodi di “comportamento sessuale malsano”.
La TfL (Transport for London) ha lanciato una campagna pubblicitaria con l’obiettivo di proteggere le donne e le ragazze da “abitudini comuni” di molestie, tra cui l’upskirting, il “richiamo dei gatti” e l’esposizione, e altri ancora.
Nell’ambito dell’iniziativa, sui treni sono stati installati manifesti che avvertono: “Lo sguardo invadente e insistente è una molestia sessuale e non è tollerato”.
Sarah White agente della British Transport Police (BTP), ha. detto che e’ nella natura umana fissare le cose. Tuttavia, è molto diverso quando qualcuno sta fissando, con una motivazione sessuale”,
Ha aggiunto: “le persone che fissano lo sguardo verso una ragazza con intenzioni erotiche li registreremo come crimini sessuali e indagheremo su di loro – Abbiamo avuto procedimenti giudiziari di successo in quel campo”.

Transport for London ha affermato: “Gli sguardi sessuali sono una forma di molestia, il più delle volte diretta, nei luoghi pubblici contro donne e ragazze”.
La sicurezza delle donne è una priorità assoluta per TfL e questa nuova campagna è un elemento del lavoro del London Transport per garantire che tutti possano viaggiare con sicurezza.
La campagna appena iniziata mira a sfatare il mito e il licenziamento di questo comportamento come “qualcosa che accade” alle ragazze sui mezzi pubblici , chiarendo che non è mai accettabile e che sarà sempre intrapresa l’azione legale più forte possibile.
I casi di stupro sono saliti a un nuovo record in Inghilterra e Galles, mentre il numero di reati sessuali denunciati ha raggiunto il secondo livello più alto di sempre.

Secondo l’Office for National Statistics (ONS), nell’anno sono stati registrati 61.158 stupri. Questa è stata la cifra annuale più alta mai registrata fino ad oggi e includeva 17.285 reati tra fino al mese di aprile. Il secondo maggior numero di reati sessuali è stato registrato anche nei 12 mesi fino a giugno (164.763), con un aumento dell’8 per cento rispetto all’anno precedente. Ciò è stato determinato dalla cifra trimestrale più alta mai registrata (48.553) per lo stesso periodo di tre mesi nel 2021. Lo stupro ha rappresentato il 37% di tutti i reati sessuali registrati dalla polizia.

Leave a Reply

Your email address will not be published.