NON DEVI fare un test Covid se sei malato, ma chiunque non si senta bene con sintomi rivelatori del virus verrà consigliato di rimanere a casa. Ministro alla salute Sajid Javid ha pubblicato una guida sui piani per “convivere con” il Covid”
Le persone con sintomi da oggi , sono solo invitate a indossare una mascherina ed evitare contatti ravvicinati con le persone.
Non c’e’ obbligo, si agisce tutto secondo coscienza, e nemmeno e’ necessario fare un test Covid 19 per accertarsi della presenza del virus.

Bisognera’ abituarsi a vivere con il coronavirus, non c’e’ altra via d’uscita.
Si cerca di tornare alla normalità dopo la pandemia.
A tutti coloro che non si sentono bene con sintomi come febbre alta e tosse verrà consigliato di rimanere a casa.
E’ solo un consiglio e non un obbligo.
La guida, emessa da Sajid Javid, fa parte del piano del governo per curare il Covid come un altra malattia respiratoria.
Le persone con sintomi e quelle risultate positive sono invitate a indossare una mascherina,ed evitare contatti ravvicinati con persone vulnerabili ,si consiglia di deviare le aree affollate se devono uscire di casa.

Ma gli ospedali, i pazienti e il personale delle case di cura potranno ancora richiedere test Covid gratuiti, (solo se lo vorranno), così come quelli a rischio di grave di malattie..
Gli altri dovranno pagare.
Il Ministro ha dichiarato: “Grazie al nostro piano per affrontare il Covid 19, stiamo aprendo la strada nell’imparare a convivere con il virus.
Abbiamo fatto enormi progressi ma manterremo la capacità di rispondere alle minacce future, comprese le potenziali varianti.

“I vaccini rimangono la nostra migliore difesa e ora stiamo offrendo booster primaverili agli anziani, ai residenti delle case di cura e ai più vulnerabili”.
Sebbene le infezioni da coronavirus siano aumentate nelle ultime settimane, oltre il 55% dei pazienti ospedalieri risultati positivi come diagnosi primaria non ha il Covid..
La guida chiave per affrontare il virus, consiglia alle persone con sintomi di infezione respiratoria e febbre alta, o chi non sta bene, di rimanere a casa ed evitare il contatto con gli altri fino a quando non si sentiranno meglio e la loro temperatura non tornerà alla normalità. Chiunque chi risulta positivo al test Covid verrà consigliato di cercare di rimanere a casa ed evitare il contatto con gli altri per cinque giorni, che e’ il periodo infettivo piu’critico .
Ove e’ possibile, i bambini e i giovani che stanno male e hanno la febbre alta dovrebbero rimanere a casa ed evitare il contatto con altre persone (sempre facoltativo)
Possono tornare a scuola, all’università o all’asilo quando non hanno più la febbre e stanno abbastanza bene.

Ma molti fanno uso di paracertamol come scudo per fare abbassare la febbre e presentarsi cosi’ al posto di lavoro o a scuola.
Il test completamente gratuito, sarà disponibile solo per le persone idonee al Covid che hanno il sistema immunitario compromesso..
Questo gruppo verrà contattato direttamente con l’invio di test di flusso laterale da tenere a casa e verrà spiegato come riordinare i test .
Solo coloro che vivono o lavorano in contesti ad alto rischio, tra cui case di cura, ospizi e carceri, riceveranno test gratuiti.
Le persone prima di essere dimesse saranno testate dall’ospedale o case di cura, ospizi, e centri di accoglienza e rifugi.
“I vaccini restano la nostra difesa migliore” ha concluso Javid Ministro della Salute britannico,

Leave a Reply

Your email address will not be published.